LE SERIE WEB

Sull’onda dello straordinario successo delle serie televisive americane, nell’epoca 2.0 prende vita una nuova forma di creazione e produzione artistica, quella delle web series. Nate inizialmente come un’alternativa all’intrattenimento spettacolare ordinario, relegato al solo mezzo cinematografico o televisivo, la web serie sperimenta linguaggi del tutto innovativi nel contesto audiovisivo. Una sperimentazione che assume i toni e i caratteri più variegati ma che viene in parte limitata dalle scarse possibilità finanziarie. La nuova forma artistica, infatti, si basa su un modello produttivo a low budget. L’incredibile successo internazionale riscosso da questa, però, ha permesso, negli ultimi anni, un enorme sviluppo su scala internazionale, tanto dal punto di vista artistico quanto da quello produttivo.

Abbiamo assistito, infatti, al grande salto di qualità delle web series che sono diventate a tutti gli effetti delle opere artistiche, perfettamente in grado di competere con il piccolo ed il grande schermo. Un salto, questo, che ha permesso anche un innalzamento del budget iniziale.

Ma il ruolo che queste occupano oggi nel settore della produzione audiovisiva – sempre più in crescita – ci costringe ad una riflessione che investe sia l’evoluzione artistico-culturale di cui il fenomeno si fa portavoce, sia le modalità con cui le web series possono e devono essere tutelate in termini legali.

L’incontro #1 LE SERIE WEB. DAL D.I.Y. ALLA PRIMA SERATA. PROTEZIONE, DIFFUSIONE, MONETIZZAZIONE, organizzato dagli avvocati Claudia Roggero, Federico Mastrolilli e Nicola Scaldaferri (che si occupano principalmente di proprietà intellettuale), punta proprio a questo. Insieme a numerosi ospiti – Giovanni Maria Riccio (avvocato e professore), Iole Giannattanasio (MIBACT), Luigi di Capua (The Pills), Gloria Giorgianni (Anele), Fabio Paladini (SOMA), Luca Raffaelli (Horror Vacui), Claudio Colica e Andrea Morabito (Vegan Chronicles), Andrea Galatà (Ushers), Gianluca Giardi (Mafia University) – si creerà un percorso informativo che farà chiarezza sui temi della protezione, della diffusione e della monetizzazione di questi nuovi prodotti artistici.

L’evento è fissato per giovedì 26 febbraio dalle 19,00 alle 21,00, presso lo spazio Fandando Incontri (Via dei Prefetti, 22), all’interno della rassegna GLI INCONTRI DI DANDI SUL DIRITTO D’AUTORE.

Per maggiori informazioni sulla rassegna rimandiamo al sito: http://www.dandi.media

~ di biancoandnero su febbraio 25, 2015.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: